Guida all’acquisto di un camion usato

  • Guida all’acquisto di un camion usato

    Avete bisogno urgente di acquistare un veicolo e l’usato è quello che fa per voi, ma proprio non volete incappare in errori o in brutte fregature. Come fare?

    Acquistare un veicolo nuovo è sempre bellissimo e soddisfacente. Ma spesso e volentieri le necessità non ce lo rendono possibile, vuoi per una mancata disponibilità economica, vuoi per un surplus di automezzi che sono già a nostra disposizione, o perché magari ce ne serve solo uno “da battaglia” ed ecco che ricorrere all’usato è la soluzione migliore.

    Per essere sicuri dell’acquisto però, e non trasformarlo in un salto nel buio, bisogna porsi le giuste domande. Un’identikit ben chiaro di come lo vorremmo potrebbe essere il seguente: 4/5 anni al massimo di anzianità, usato ma non troppo, 500mila km al massimo, tutti i tagliandi fatti, revisionato da specialisti e rimesso a nuovo, pronto per l’uso. Queste sono le caratteristiche del camion perfetto che ogni azienda di autotrasporti desidererebbe, ma dove e come trovare il proprio “usato perfetto”? Quali controlli fare prima dell’acquisto?

    Risposte concrete per un acquisto sicuro sull’usato:

    1. A cosa mi serve? Ponetevi questa domanda e riflettete sul reale utilizzo che ne fareste, quindi sui carichi che trasporterete, i loro pesi e volumi, il tipo di semirimorchio da trainare. Da qui, sui cavalli necessari e se per voi è meglio un euro 5 o altro.
    2. Da chi andare? Dal piccolo commerciante o le concessionarie, ma anche dalle varie strutture ufficiali di grandi case. Queste ultime due opzioni garantiscono un particolare impegno nel selezionare e garantire i loro veicoli ancora validi. Per i piccoli commercianti, invece, bisogna informarsi sul venditore sui controlli effettuati al veicolo e tutti i relativi documenti. Altra opzione è quella delle grandi aste per le quali vige la regola “colpo di fulmine”, non avreste il tempo a disposizione, necessario per una buona valutazione del veicolo.
    3. L’età massima, in quanto molti esperti dell’usato suggeriscono di cercare tra veicoli che hanno tra i 3 e i 5 anni di vita, tra i 360.000 e i 600.000 km, intervalli di tempo e km, che garantiscono un rapporto qualità prezzo conveniente.
    4. La luce, è preferibile infatti, andare a valutare un veicolo quando c’è molta luce e quindi una buona possibilità di valutazione “ad occhio” delle condizioni dell’abitacolo.
    5. Fare una check list: se il veicolo è certificato o è stato revisionato da una casa costruttrice dovete avere la lista degli elementi che sono stati controllati. Essenziale controllare la catena cinematica, ristretta o estesa, se inoltre sono stati controllati più punti e se questi sono stati riparati, meglio sarà. Ugualmente importante è l’analisi della cabina, se è stata trattata male sarà molto complicato rimetterla in sesto.
    6. L’assistenza di un esperto che venga con voi nel momento della scelta è sempre una mano santa. Se avete un meccanico di fiducia ad esempio, e riuscite a convincerlo a venire con voi, siete a cavallo. Piccola chicca: provate a comunicare al venditore che tornerete in un secondo momento con il vostro meccanico di fiducia e prestate attenzione a come reagisce, da li potreste già capire se c’è qualcosa che non va’…
    7. Prova su strada è assolutamente necessaria. Niente chiacchiere con il venditore, radio accesa, insomma cercate di evitare qualsiasi fonte di rumore e prestate attenzione ai suoni del “nuovo” mezzo. Orecchie orientate a tutti i suoni e rumori del camion dall’accensione alla marcia fino alla frenata. Cercate di sentite come funzionano il cambio e i freni, attenzione a come canta il motore.
    8. Il prezzo è giusto!? Dopo aver fatto le valutazioni di cui sopra, andate su internet e paragonate ai vari prezzi che trovate, sia da usato che da nuovo. Saranno informazioni utili soprattutto in fase di trattativa.
    9. Documenti in regola, controllate sempre che non si sa mai. Se ci sono componenti aggiunte, controllate anche quelle, se rispettano l’omologazione e la compatibilità.
    10. Garanzia SI o NO? Ovviamente l’acquisto da un privato per un mezzo usato è sicuramente più economico ma a volte avere una garanzia di 6-12 mesi può convenire. Ci sono molte grandi case e concessionarie che hanno la formula “usato garantito” dalla casa stessa e che sono collegate anche in rete per trovare il veicolo adatto a voi in tutta l’Italia e Europa.

    Leave a comment