Responsabilità Civile Verso Terzi RCT -
Responsabilità Civile del Datore di Lavoro RCO

I sottoscrittori si obbligano a tenere indenne l’Assicurato di quanto questi sia tenuto a pagare, per capitale, interessi e spese a terzi, quali civilmente responsabili ai sensi di legge, a titolo di risarcimento, di danni involontariamente cagionati a terzi per morte, lesioni personali e danneggiamento a cose, in conseguenza di un fatto accidentale, verificatasi in relazione ai rischi tipici dell’Attività.

La garanzia è operante anche per atti commessi da persone delle quali il Contraente debba rispondere ai sensi dell’art. 2049 c.c., anche se dolosi, sempreché tali fatti non siano stati commessi con la complicità o con connivenza del Contraente o di un suo responsabile.

L’assicuratore RCT vale anche per le azioni di rivalsa esperite dall’INPS o ENTI SIMILARI ai sensi dell’art. 14 della Legge 12/06/1984 n. 222 e successive modifiche e integrazioni.